STORIA


     L'attuale Fondazione "Bartolomea Spada - Schilpario - Valle di Scalve" O.N.L.U.S. trae origine da un legato testamentario della signora Bartolomea Spada (1820 - 1894) con il quale venivano lasciati alla locale Congregazione di Carità, rendite e terreni per l'erezione di un "Ospedale" per i poveri infermi della Parrocchia di Schilpario.

     Prima come ente morale (R.D. 3 agosto 1898) poi, come Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza (I.P.A.B.), ha continuato la propria missione sociale, erogando prestazioni di assistenza sociale e socio sanitaria a favore di persone svantaggiate in ragione di condizioni sociali, familiari e fisiche.

     Infatti dal secondo dopoguerra ha intrapreso, in modo definitivo, il percorso dell’assistenza agli anziani e, negli anni ottanta, con la realizzazione dell’attuale Casa di Riposo (ulteriormente ampliata nel 1995) si è posta quale punto di riferimento per i bisogni degli anziani, della Valle di Scalve e della provincia di Bergamo, in virtù della sua particolare collocazione in un gradevole contesto montano, a 1135 m di altezza s.l.m..
Oggi, anche se con una struttura ricettiva non di grandi dimensioni, è un’importante realtà socio-assistenziale della Valle di Scalve.

    Gią nel 1998, con provvedimento dell’Amministrazione Provinciale di Bergamo, aveva ottenuto l’autorizzazione definitiva al funzionamento, per una ricettività complessiva di 47 clienti cosi classificati:

  • 17 NAT;

  • 24 NAP;

  • 6 autosufficienti.

     Nell’ottobre del 2002, a seguito delle prescrizioni contenute nella Deliberazione di Giunta Regionale n. VII/7435 del 14/12/2001, ha inoltrato specifica richiesta di adeguamento strutturale, mediante un piano-programma, accolto con Determinazione Dirigenziale della Provincia di Bergamo n.1635 del 16/06/2003, con la quale ha ottenuto l’Autorizzazione Temporanea al funzionamento per una capacità complessiva pari a n.47 posti.

     Per effetto della L.R. n.1 del 13 febbraio 2003, dal 1° gennaio 2004, l'Istituzione si è trasformata in Fondazione, con personalità di diritto privato, senza scopo di lucro.


     Gli anni 2004-2005-2006 sono stati quindi caratterizzati da radicali lavori di ristrutturazione e di ampliamento che si sono conclusi con una grande festa di inaugurazione sabato 22 luglio 2006. In tale occasione si sono aperte le porte della struttura ai cittadini ed alle autoritą della Valle, per presentare la residenza completamente trasformata nei suoi spazi di accoglienza e residenza, con i nuovi ambienti destinati al Centro Diurno Integrato. Tale struttura ha una potenzialitą di accoglimento di 12 clienti, che sono stati autorizzati in data 12 giugno 2009.

     In data 9 settembre 2009, il numero di posti accreditati č passato da 47 a 50, cui si aggiungono 3 posti autorizzati.

     In data 14 luglio 2010 la Giunta Regionale con la Deliberazione n.IX/255 ha espresso parere positivo all'accreditamento di n.3 posti. In data 10/09/2010 č stato sottoscritto contratto con l'A.S.L. di Bergamo, pertanto da tale data i posti letto accreditati sono 53.

 

INDIETRO