ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA (A.D.I.)

 

     La Fondazione Spada dal 2009 si Ŕ accreditata con l’A.S.L  per il servizio domiciliare (A.D.I. assistenza domiciliare integrata). L’assistenza domiciliare integrata Ŕ un servizio fornito dalla Fondazione Spada che si occupa, su richiesta del Medico di Medicina Generale o dell’ospedale alla dimissione, di fornire assistenza sanitaria a utenti del territorio che lo necessitano.

    La richiesta del medico o dell’ospedale viene inviata al distretto e a sua volta  inoltrata tramite programma apposito all’ente accreditato scelto dall’utente o dai familiari dello stesso. L’Ente accreditato, in questo caso la Fondazione,  predispone la prima visita nell’arco di 24 ore se il paziente ha bisogni urgenti e in 72 ore se i bisogni non sono urgenti ( patologia cronica). Il primo accesso Ŕ una visita fatta dall’infermiera o dal fisioterapista per valutare condizioni e bisogni programmando sia l’assistenza sia la frequenza degli accessi a settimana. Una volta concordato il processo assistenziale l’infermiera o il fisioterapista si reca al domicilio del paziente per l’assistenza e periodicamente ne da informazione al medico di medicina generale.

    L’assistenza domiciliare prevede inoltre accessi di assistenza detti “estemporanei” utilizzati per quelle pratiche “una tantum” come prelievi in pazienti  allettati, cambio di catetere vescicale, ecc.. Per utenti in fase di terminalitÓ o di terapia chemioterapica vengono previsti accessi particolari con assistenza rispetto ai bisogni particolari della patologia  con la possibilitÓ di collegamento con il medico palliatore o altri specialisti.

 

       Scarica il depliant  

       Scarica la carta dei servizi ADI (rev.04 del 19/06/2018) 

 

 

INDIETRO